I Linkin Park renderanno omaggio a Chester Bennington

I Linkin Park renderanno omaggio a Chester Bennington

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Notizia scritta da: god

Era nell’aria e alla fine i Linkin Park lo hanno annunciato: presto torneranno sul palco. Terranno un concerto speciale a Los Angeles per onorare la memoria di Chester Bennington, il frontman della band americana morto suicida il 20 luglio scorso nella sua casa di Palos Verdes, in California.

Il gruppo musicale ha ringraziato i fan di tutto il mondo per lo straordinario amore e supporto ricevuto in un momento così drammatico e poi ha rivelato che stanno organizzando un evento in California. Non hanno fornito ulteriori dettagli, ma arriveranno presto, come si legge nel messaggio del gruppo musicale ai fan: “Stiamo lavorando a un evento pubblico a Los Angeles e presto vi daremo nuove informazioni“.

Chester Bennington aveva solo 41 anni quando si è tolto la vita. Da anni combatteva contro la dipendenza da droghe e alcool perché da bambino era stato vittima di abusi. Il leader dei Linkin Park ha lasciato 6 figli avuti da due mogli.

Dunque, gli autori di “Hybrid Theory” e “Reanimationnon si scioglieranno. I cinque membri della formazione rock, proclamata nel 2003 da MTV come sesto gruppo più grande di sempre, andranno avanti solco tracciato da Bennington, ma prima lo saluteranno con un concerto-tributo.

Tuttavia, il messaggio della band ha suscitato agitazione tra i milioni di fan a causa della firma in calce alla nota diffusa sui profili social ufficiali: “Pace e amore. Phoenix e i Linkin Park“. Phoenix non sta a indicare la città di cui era originario Chester Bennington, ma il soprannome del bassista del gruppo rock, David Michael Farrell.

I sostenitori si sono chiesti perché Phoenix avesse firmato separatamente? È forse in rotta di collisione con i colleghi e sta per dire addio ai Linkin Park?

Niente di tutto questo. Lo ha precisato Mike Shinoda, seconda voce del gruppo oltre che chitarra ritmica e tastiere. Alla domanda diretta di un utente, Shinoda ha risposto con un semplice e inequivocabile tweet: “David ha scritto la nota su incarico della band“. Poi ha accompagnato il messaggio con un emoticon sorridente. Nessun attrito, nessun giallo.

I Linkin Park, fondati nel 1996, hanno venduto oltre 50 milioni di copie vincendo molti premi e conquistando più volte il disco d’oro e di platino oltre che disco di diamante per “Hybrid Theory”.

 

Condividi l'articolo:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

Hai delle domande su I Linkin Park renderanno omaggio a Chester Bennington? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento